Come Fare Dieta di Coppia

Convivete, bruciate di passione ma, se dopo 5 anni insieme non state litigando fra voi, state probabilmente litigando con la bilancia. Le statistiche vogliono infatti che un “lustro di coppia” corrisponda in media a 2 chili in più per lei, addirittura 4 in più per lui. E non è un caso: si esce un po’ meno, ci si concede qualche peccato di gola in più e si chiude un occhio se si va in palestra una volta in meno. Se siete così rodati da aver superato i calzini lasciati a terra, le pulizie al sabato mattina e i rispettivi difettucci, potreste essere pronti per affrontare insieme anche la dieta.

Due fondamentali prima di cominciare
– uomini e donne dimagriscono con tempi differenti, perché hanno bisogni e ritmi energetici diversi.
– come sempre, meglio farsi preparare un programma calibrato da un medico, che possa tenere conto di esigenze, gusti e intolleranze, calibrando le necessità per la salute e gli obiettivi per lo specchio.

Tre vantaggi
-niente frustrazioni guardando il piatto di fianco al vostro
-un grande sostegno reciproco e una ritrovata complicità
-una maggiore qualità del cibo che si mangia.

Cinque compiti per arrivare a destinazione:
-Avviate il vostro nuovo regime alimentare nello stesso giorno. Pesatevi una volta la settimana, la mattina a digiuno, e prendete nota del peso: apprezzate i rispettivi progressi e incoraggiatevi quando avvertite una battuta d’arresto, nella motivazione più che nella perdita di peso.

-Fate movimento e riscoprite il piacere di una bella passeggiata insieme, a piedi o in bicicletta. Quando avrete smaltito la pigrizia accumulata, potrete anche iscrivervi in palestra o investire in qualche piccolo attrezzo (la corda, ad esempio, costa pochissimo e brucia moltissimo). Questo può aiutarvi anche a risvegliare un po’ la fisicità sopita dal divano e dal tetto comune…

-Approfittate dello slancio salutista per smettere di fumare o ridurre drasticamente il numero delle sigarette, che incidono negativamente su metabolismo e umore. Piuttosto, una volta la settimana concedetevi un piccolo peccato di gola o un piccolo lusso che rimandavate da tempo.

Date una svolta al vostro modo di cucinare: meno sale e più spezie, meno grassi e più frutta. Cercate di rendere la tavola un luogo divertente, così che l’appuntamento con i pasti sia una festa per entrambi. E usate piatti e bicchieri più piccoli: poiché si mangia soprattutto con gli occhi, il motivo è facilmente intuibile.

-Non diventate monotematici: non parlate solo della dieta, né fra voi, né tanto meno con coloro che non l’hanno scelta. Anzi. Vivete la dieta come un divertente segreto di coppia, che vi consente anche di lanciarvi occhiate complici e divertite di fronte ai buffet o in pizzeria con gli amici.

Per concludere, se volete controllare i progressi comprate una bilancia che possa memorizzare i dati di più persone. Il consiglio è quello di vedere questa guida sulla bilancia pesapersone per scegliere il modello più adatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *