Come Cucinare con il Vapore

La cottura a vapore è un ottimo modo per cucinare il cibo senza sacrificare la qualità dei nutrienti o il gusto. Risulta essere anche uno dei modi più semplici per preparare le verdure dopo una lunga giornata di lavoro. Nonostante i vantaggi nutrizionali delle verdure cotte al vapore, molti si chiedono come funziona questa tecnica.

La risposta è semplice, fai bollire l’acqua e lasci che il vapore cuocia il cibo.
Anche se può sembrare piuttosto semplice, questo metodo di cottura richiede pazienza.
Farai degli errori e probabilmente rovinerai alcuni piatti all’inizio, ma non lasciare che questo ti scoraggi.
Quando imparerai a cucinare a vapore, inizierai rapidamente a notare che le tue verdure hanno un sapore migliore.

Per aiutarti a iniziare, diamo un’occhiata più da vicino a diversi tipi di strumenti che è possibile utilizzare.
Cestello per cottura a vapore
Il cestello per cottura a vapore è il modo più comune per cuocere al vapore le verdure. Questo semplice attrezzo viene inserito direttamente in una pentola.
Il concetto è piuttosto semplice, basta aggiungere acqua nella pentola, posizionare le verdure nel cestino e quindi chiudere il coperchio. Mentre fai bollire l’acqua, il vapore rimarrà all’interno e cuocerà le tue verdure.
Per le verdure, il tempo di cottura varierà in base al tipo e alla quantità.
In genere, dovrai aspettare che le verdure siano abbastanza morbide, ma che abbiano comunque consistenza

Vaporiera elettrica
La vaporiera elettrica segue lo stesso concetto del cestello del vapore, ma è un apparecchio di cottura autonomo progettato per fare il lavoro da solo.
Aggiungete l’acqua e le verdure che intendete cuocere a vapore, chiudete e bloccate il coperchio, quindi impostate i tempi di cottura.
Proprio come altri piccoli elettrodomestici da cucina, ci sono molti tipi di vaporiera elettrica tra cui scegliere. Alcuni modelli sono dotati di più livelli che consentono di cucinare tutta la cena contemporaneamente.
Altri sono più piccoli e cucineranno solo un alimento.
Per scegliere il modello giusto è possibile vedere questa guida sulla vaporiera elettrica su Vaporiere.com.

Ora che conosci il tipo di vaporiera che utilizzerai, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a imparare a cucinare con il vapore.

Non aggiungere troppa acqua
Il componente più importante della cottura a vapore è l’acqua. Naturalmente, l’aggiunta della giusta quantità di acqua è la chiave.
Quando stai usando un cestello per la cottura a vapore sul fornello, ti consigliamo di iniziare aggiungendo poca acqua.
Non vuoi che l’acqua vada al di sopra del cestello per cottura a vapore una volta che è stata messa nella pentola, visto che questo è uno dei modi più veloci per rovinare il pasto.
Tuttavia, bisogna fare attenzione anche a non mettere troppa poca acqua, in quanto ciò potrebbe portare a bruciare la pentola.

Bollire prima l’acqua
Quando inizi a imparare a cuocere al vapore le verdure, è abbastanza normale volere semplicemente buttare tutto nella vaporiera allo stesso tempo e accenderlo. Tuttavia, potresti scoprire che il piatto finale è migliore quando fai bollire l’acqua prima, quindi aggiungi le verdure o altri alimenti.
Una volta che l’acqua bolle, aggiungi semplicemente tutte le verdure, chiudi il coperchio e avvia il processo di cottura a vapore.

Non cuocere a vapore troppo a lungo
Risulta essere qui che inizia a diventare complicato. Uno dei compiti più difficili che bisogna affrontare è quello di mettere tutto sul tavolo allo stesso tempo mantenendo tutto caldo e gustoso.
Le verdure al vapore impiegano solo pochi minuti per cucinare, quindi sono l’ultimo elemento nella lista delle cose da fare. Tuttavia, ci sono situazioni in cui potresti scoprire che le tue verdure o altri alimenti hanno completato la cottura a vapore prima che tu sia pronto per loro.
Se ti trovi in ​​questo scenario, semplicemente spegnere la vaporiera non basta. Invece di lasciare gli alimenti nella pentola dove continueranno lentamente a cucinare, diventando mollicci, mettili in una ciotola piena di acqua ghiacciata.

Preparare il cibo prima della cottura a vapore
Un altro modo per creare un delizioso pasto con la cottura a vapore è quello di preparare il cibo prima di iniziare il processo di cottura.
Per le verdure, potresti aggiungere alcune erbe o spezie.
Potresti anche arrotolare le verdure in una ciotola con olio d’oliva ed erbe mescolate insieme.
Puoi anche soffriggere aglio e olio d’oliva e aggiungere alle verdure alla fine.

Seguendo questi consigli si ottiene un’ottima cottura al vapore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *